Autore: RifugioMdN

La “grande neve” della val Biandino

Biandino e la “grande neve” di alcune stagioni memorabili. Per concessione del coautore del manuale “Da Introbio… al Pizzo dei Tre Signori”,  l’introbiese Andrea “Pèla” Ossola, una carrellata di immagini riferite alle grandi nevicate...

Apertura: si va al 2019

L’esterno è finito, all’interno gli imbianchini hanno chiuso i lavori prima delle nevicate e i locali sono pronti a ricevere le attrezzature e l’arredo. Ma a questo punto la previsone di apertura va aggiornata,...

Alpeggio, malgari, bestiame e “paghe”

Biandino e Alpe Sasso sono luoghi di pastorizia estiva del bestiame. Qui come in tutte le Prealpi, nella bella stagione, vacche e manze vengono mandate in montagna. Gli alpeggi vengono “caricati” a metà giugno...

Alpe Sasso

Alpe Sasso, pochi minuti di cammino oltre il Rifugio Madonna della Neve in direzione del Pizzo Tre Signori.

La valle del Troggia

Da Introbio a Biandino lungo la valle del Troggia. Scenari da conoscere

La Bocca di Biandino

La Bocca di Biandino. La cascata e gli ultimi metri di strada fino alla Cappella che segna l’accesso alla Valle.

Rifugio e Santuario insieme da secoli

Insieme da secoli, Madonna della Neve il Santuario e Madonna della Neve il Rifugio. La storia dei rifugi alpini coincide con quella dell’alpinismo quindi è una vicenda con origini a metà ’800. Più indietro...

render sala Rifugio prosp

Il Rifugio nei render di computer grafica

Rapida preview in computer grafica del nostro Rifugio al momento ancora in fase di ammodernamento. Mentre si avvicinano la fine lavori e la possibilità di proporvi la nuova realtà del Madonna della Neve, un...

Laghetto Bocca

Da Introbio al Madonna della Neve

Raggiungere la val Biandino può avere sapori diversi. C’è una carrabile terra-cemento da quasi nove chilometri (off-limits: transito soggetto ad autorizzazione) e c’è il sentiero (segnavia 40) che  accorcia la parte iniziale riducendoli a...